fbpx

Può un saggio essere sensuale e persino lirico? Narrativo e attraente come un romanzo, vibrante di mozione e di vita? Questa saggistica chiama e conquista per sentimento. Le storie, i personaggi, gli episodi epocali, in quanto vissuti o percepiti, divengono appassionanti, come ciò che in noi ha lasciato un segno, invisibile o madornale che sia. Il lavoro di Onorato non converge con l’aneddotica e la ricerca del punto di vista condivisibile. È un tratto marcato col fuoco dell’urgenza, della volontà di attualizzare le voci inascoltate o fraintese dei profeti dell’arte e del pensiero.  Li trovate riuniti in un coro sommesso, una seduta spiritica luminosa di racconti e riflessioni che infilano i vicoli bui di Lou Reed, l’intrinseca purezza di Pasolini, ma anche l’immediata felicità di un brano di Chico Buarque contrapposta a un austero convegno filosofico e poi ricongiunta alla vitalità eterna di Emanuele Severino. C’è spazio per l’indole irriducibile di Freak Antoni, lo sterminato universo di Syd Barrett e un John Lennon alle prese con la vacuità del vil denaro. Nuotateci come vi pare. Il fondale è ampio, imprevedibile, ricco di anfratti nebulosi, di colpi di luce e apparizioni, ma accogliente per qualunque anima disposta a fare i conti con se stessa.

L’autore:

gianCarlo Onorato è musicista, scrittore e pittore, tra i fondatori in Italia del rock indipendente di matrice artistica, a capo della formazione di art-rock Underground Life e co-fondatore dell’etichetta discografica Lilium Produzioni. Ha pubblicato i dischi Il velluto interiore (1996), io sono l’angelo (1998), falene (2004), sangue bianco (2010), exLive (con Cristiano Godano, 2014), quantum (2017), quantum Extra (2018). È produttore artistico dei tributi a Luigi Tenco Come fiori in mare (2001) e Sulle labbra di un altro (2011). Ha pubblicato i libri Filosofia dell’aria (1988), L’officina dei gemiti (1993), L’ubbidiente giovinezza (1999), Il più dolce delitto (2007), Ex – semi di musica vivifica (2013; 2020) e La formazione dello scrittore (2015). È stato direttore artistico del festival “Poiesis” (2004-2009) e di svariate edizioni della rassegna “Poiesis – La Mostra”. Dal 2015 cura il blog poetico-filosofico “fondale” su “Spettakolo.it”. Dal 2021 è tra i selezionatori dell’”Asolo Art Film Festival”.

Titolo: fondale

Sottotitolo: paranormalità elettive tra musica, cinema e affini

Autore: gianCarlo Onorato

Prefazione: Ezio Guaitamacchi

Postfazione: Marco Candida

Collana: Pop Corner

ISBN: 978-88-9333-199-9

Pagine: 96

Prezzo di copertina: 14,00 euro

ACQUISTA
X