fbpx

Lucio Sestri, nella vita, ha tre cose: una figlia bellissima di cinque anni, una moglie molto più giovane di lui, e la musica del suo idolo, Ronny Chanco.
Da ragazzo ha provato anche lui a diventare un cantautore, ma poi si è chiuso in una copisteria, finendo per assomigliare, piano piano, a una fotocopiatrice. La chitarra la prende solo per cantare la Ninnanò, una dolce e originale ninna nanna che ha composto per la figlia Marika.
In una giornata di dicembre, in maniera apparentemente inspiegabile, Marika scompare dalla sua stanza. A lanciare la notizia del rapimento è la bella e giovane giornalista Angela Vanni, che non vede l’ora di dare una scossa alla propria carriera, ormai affossata in un telegiornale locale. È la prima volta che accade una cosa del genere nel piccolo paese di Terrazza, così com’è la prima volta che nevica così tanto. E tutta quella neve sembra non volersi più sciogliere.
Sarà Angela Vanni a filmare di nascosto Lucio mentre suona e canta la Ninnanò: il video, su internet, diventerà virale nel giro di poche ore. E mentre la bambina sembra scomparsa nel nulla, mentre le indagini si spostano da un sospettato all’altro, la canzone rimbalza sulle bocche di tutti, trascinando Lucio in un successo paradossale e inaspettato.

Ninnanò è un romanzo che sfrutta gli stilemi del giallo per parlarci di altro. Dietro un caso di rapimento in un paese di provincia, si nascondono i temi più forti e problematici della società contemporanea: le potenzialità distruttive dei social, le conseguenze di un successo immediato e travolgente, la distanza abissale e al contempo invisibile che separa la vita pubblica da quella privata. Un romanzo sulle infinite potenzialità del riscontro collettivo, e sugli effetti paradossali e imprevedibili del dolore esibito.

L’autore:

Fausto Romano (Galatina, 1988) si definisce un cantastorie. Diplomatosi in recitazione presso l’Accademia Nazionale d’Arte Drammatica Silvio D’Amico, ha realizzato i cortometraggi Cratta, vincitore di numerosi premi tra cui il Premio “Fellini”, Nessuno si lascia a Natale e La giraffa senza gamba, in concorso alla 74ª Mostra del Cinema di Venezia e finalista ai Globi d’Oro. Ha pubblicato i romanzi Grazie per aver viaggiato con noi (Lupo Editore, 2013) e Anche i pesci hanno il mal di mare (Alter Ego Edizioni, 2016).

Titolo: Ninnanò

Autore: Fausto Romano

Collana: Spettri

ISBN: 978-88-9333-152-4

Pagine: 186

Prezzo di copertina: Euro 14,00

ACQUISTA
X