fbpx

L’ora muta

Fine anni Novanta. Camilla Doveri è una studentessa; Giorgio, il padre, si è ritirato in un paese sulla costa ligure, turbato dal suo coinvolgimento nel crac delle Maglierie Reggiane. Dieci anni dopo, Camilla si trova invischiata nella bancarotta di un grande gruppo di abbigliamento emiliano. Cosa lega i due eventi? Quanto le vicende aziendali condizionano le scelte personali? Il turbolento apprendistato di Camilla la condurrà alla resa dei conti con il non detto della famiglia, attraverso la scoperta di segreti drammatici, in un continuo concatenarsi di presente e passato. Storia famigliare che si trasforma in romanzo industriale, L’ora muta denuncia i guasti del capitalismo e rivela la sua essenza di critica sociale. Liquidazioni di interi insediamenti produttivi, speculazioni e licenziamenti conducono a un esito sorprendente, dipingendo un’ucronia di rivolta e riscatto.

L’autore:

Simone Cerlini è nato nel 1972. Vive a Reggio nell’Emilia e lavora a Milano come esperto di politiche del lavoro. La sua ultima raccolta di racconti, La ragazza che ballava sui cornicioni, è stata pubblicata nel 2015 da Feltrinelli.

Titolo: L’ora muta

Autore: Simone Cerlini

Collana: Specchi

ISBN: 978-88-9333-194-4

Pagine: 440

Prezzo di copertina: Euro 18,00

ACQUISTA
X